Chi sono

 

Salve,

sono Irene Pallini, laureata in Psicologia dello Sviluppo e dell'Educazione presso l'Università di Firenze con una tesi sul tema del bullismo.

Nel tempo ho portato avanti la mia formazione e ad oggi mi occupo principalmente di sostegno psicologico a bambini, adolescenti e famiglie in difficoltà. 

La disabilità è una delle tematiche che mi trovo il più frequentemente a trattare, dando informazioni utili ai genitori nella gestione pratica della vita quotidiana e relazionale dei loro figli; partendo dal presupposto che la conoscenza dei meccanismi psicologici, psicofisici e comunicativi siano la strategia migliore per ridurre i comportamenti problematici e migliorare lo sviluppo e la qualità di vita non solo del bambino ma di tutta la famiglia.  

 

Sono iscritta all'APNOCS (Associazione Professionale Nazionale Operatori Cinofili per fini Sociali) e dal 2015 collaboro con l'associazione cinofila Il segno di fido di Scarperia in progetti di Attività Assistite dagli Animali. In un ottica etologica, che tenga conto del benessere dell'animale, proponiamo interventi allo scopo di aiutare bambini, famiglie e adulti, ad approcciarsi correttamente agli animali così che la convivenza con loro possa essere serena ed utile nell'affrontare la vita quotidiana con il supporto di un amico in più. Attraverso l'aiuto del cane aiutiamo persone e bambini con difficoltà fisiche e/o psichiche ad aumentare la motivazione e ad apprendere o migliorare nuovi comportamenti.

 

Da Aprile 2016 collaboro inoltre con l'associazione Astrolabio di Firenze all'interno del Progetto d’Intervento Terapeutico in Acqua (PITA), "un intervento di psicomotricità relazionale in acqua rivolto a bambini con psicopatologie infantili e plurihandicap. Attraverso l’attività guidata e strutturata all’interno dell’ambiente acquatico, l’intervento si propone di sviluppare e sostenere funzioni intellettive ed adattive. È stato riscontrato nei bambini inseriti nel progetto un miglioramento generale nell’area cognitiva, in quella emotivo relazionale e in quella motoria. Gli effetti positivi si possono riassumere in: maggiore tolleranza alle frustrazioni; aumento significativo delle capacità esplorative ed attentive; aumento delle capacità comunicative; miglioramento dell’umore, della socializzazione e della capacità di condividere esperienze ludiche in maniera significativa con i coetanei; miglioramento degli schemi motori di base e nello specifico acquisizione delle abilità motorie del nuoto." 

 
 

Di cosa mi occupo

  • Attività Assistite dagli Animali
  • Supporto psicologico a bambini e adolescenti
  • Colloquio e supporto alle famiglie
  • Interventi a scuola
 
 
 

Parlano di noi

 

 
 
 

Interventi Assistiti dagli Animali: perchè?

Come è nata la Pet-therapy


 
 

 

La ‘foto del giorno è in realtà un racconto fotografico, la narrazione per immagini del progetto di avvicinamento al cane nelle scuole primarie del Mugello che permette di trasmettere ai bambini fin da piccoli il rispetto verso l'altro, l’attenzione allo stato emotivo e le capacità comunicative e di approccio.